photo home_zpsf992ff57.png  nbsp;  photo aboutme_zps0ef87621.png  nbsp;  photo stampsideas_zps76144eaa.png  nbsp;  photo receipes_zps0e9854ac.png

 nbsp;

11 giugno 2013

LE TORTINE DI SERENA


Questa è una ricetta morbida e profumata, ricevuta in dono da un'amica di Instagram.
Una ricetta che si può utilizzare in qualsiasi stampo abbiate per fare un figurone! 
Perché è una ricetta adatta alla colazione, oppure per dei dolcetti da portare 
agli amici, tanto con un po' di zucchero a velo, una bandierina di fabric tape
e un fiorellino al centro diventano proprio belli!



L'utilizzo dei fiori come decorazione è un po' come la scoperta dell'acqua calda:
continuo a ripetermi: perché non ci ho pensato prima? Ma non importa:
un giro su Pinterest, un paio di blog giusti 
e il gioco è fatto, tanto c'è sempre da imparare e le variabili sono pressoché infinite!
Pensate ai colori che ci sono in primavera, oppure a quelli completamente diversi
dell'autunno o alle bacche invernali...quante varianti con la stessa ricetta 
si posso inventare? Non mi ci fate pensare, mi divertirò troppo!




Domani mattina le mangeremo per colazione e le accompagneremo con il 
Thé du Matin della KusmiTea, un campioncino di te che mi è arrivato con l'ordine
che ho fatto la settimana scorsa.




Vi lascio la ricetta, così la potrete sperimentare anche voi!

INGREDIENTI PER 6 TORTINE
130 gr. di farina di farro
1 cucchiaio di lievito
1 cucchiaio di amido di mais
1 uovo
3 cucchiai di crusca di avena 
(ci sono nella ricetta originale, ma io non l'ho trovata al supermercato, 
quindi non li ho messi)
70 gr. di zucchero di canna
70 gr. di burro fuso
100 gr. di ricotta
gocce di cioccolato fondente  al latte a piacere
(avevo quello al latte in casa!)

Lavorare il burro fuso e raffreddato con lo zucchero. Poi aggiungere: farina - lievito - 
amido - vaniglia - crusca e mescolare bene. Successivamente, aggiungere l'uovo
e la ricotta, solo alla fine le gocce di cioccolato.
Se l'impasto è troppo solido, aggiungere del latte.
Mettere l'impasto in una sac a poche (risulta colloso, si farebbe fatica a dosare)
e riempire gli stampi scelti per 3/4.
Cuocere a forno già caldo a 180° per 18/20 minuti. 


(foto by il castello di zucchero)



L'amica in questione è Serena di Sere&Co 
I blog per scoprire qualcosa di più sui fiori e su come utilizzarli 
sono quello di Gianly e quello di Simonetta Chiarugi

Buona serata!
Chiara







11 commenti:

  1. Ma sono fantastici questi dolcetti!!! Sarà una colazione unica ;)

    RispondiElimina
  2. mmmm...sembra di sentire il profumo...
    http://ohmydesignstyle.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. davvero sfiziose!
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  4. Giusto in tempo per augurarti "buona colazione"!
    Grazie per la ricetta :)

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Carinissime queste tortine e come sempre le tue foto sono favolose!

    RispondiElimina
  7. uhhhm sembrano ottime, ne prenderei una ora volentieri:-))))

    RispondiElimina
  8. Cara Chiara, che dolce il tuo blog..e le tue creazioni. Mi farebbe piacere farne un post sul mio blog ( ti ho scritto su Etsy i dettagli)
    www.acasadiro.com

    RispondiElimina
  9. grazie Chiara, io però tortine così belle non le ho mai fatte!!! e grazie per avermi abbinato alla mia Gianly...
    baci
    s

    RispondiElimina
  10. Superato l'imbarazzo di mangiare una meraviglia, utilizzare i fiori per decorare i piatti è per tutti una scoperta! Attenzione però, non tutti i fiori sono commestibili e vanno utilizzati solo quelli provenienti da colture bio!Le tue tortine con fiore all'occhiello sono... très chic! Ti abbraccio biondina
    Gianly
    ps l'abbinamento con la Chiaru è sempre un privilegio!

    RispondiElimina
  11. Mi piace un sacco l'idea dei fiori per decorare i dolci!
    Complimenti per le tue foto, sempre luminose ed eleganti!

    RispondiElimina

Grazie, thank you, mercì, danke, gracias....